• facebook
  • flickr
  • foursquare
  • google
  • pinterest
  • twitter
  • youtube
Scopri la Liguria con noi!

Scopri la Liguria con noi!

  • 3 agosto 2016

Lenta e rosata sale su dal mare la sera di Liguria
– Vincenzo Cardarelli –

Che la Liguria sia una delle più belle regioni italiane è certo, ma sapete cosa la rende così speciale? Ecco un breve elenco di cosa assolutamente non dovete perdere se decidete di fare la vostra vacanza in Liguria.

  • Genova. Capoluogo della regione zeppo di attrazioni tra cui, ovviamente, l’Acquario Village. Una delle mete più amate, soprattutto se passate le vacanze in famiglia, con i vostri figli. Chi non vorrebbe, infatti, passare una “Notte con gli Squali”? A questo aggiungete lo splendido centro storico, uno tra i più grandi e più belli d’Europa, e le maggiori attrazioni turistiche della città: la Cattedrale di San Lorenzo, il Palazzo Ducale, le Strade Nuove, il Sistema dei Palazzi dei Rolli, Castello D’Albertis e molto altro ancora.
  • Camogli e San Fruttuoso. La “Città dei mille bianchi velieri” è un tipico borgo marinaro, splendidi sia il porticciolo, sia i palazzi variopinti sul lungomare. Qui potrete fare romantiche passeggiate in riva al mare, mangiando focaccia o bevendo un aperitivo in attesa del tramonto. L’idea in più è prendere il battello che vi porterà a San Fruttuoso, piccolo borgo immerso nel parco regionale di Portofino, dove potrete ammirare l’abbazia di Capodimonte, o darvi al trekking con le splendide escursioni organizzate all’interno del parco.
  • Baia delle Favole e Baia del Silenzio. Due tra le più belle e suggestive spiagge della regione. La prima deve il suo nome allo scrittore Hans Christian Andersen che vi soggiornò nel 1833, la seconda è famosa per le innumerevoli attrazioni e per il “Carnevale sull’acqua” che vi si svolge a fine luglio.
  • Cinque Terre. Davvero incomparabili: da non perdere il sentiero azzurro che collega Monterosso a Riomaggiore, la via dell’amore che, originariamente, congiungeva i borghi di Riomaggiore e Manarola, e che ora è percorribile solo per un breve tratto, il Salto della Lepre, estremamente panoramico, sul sentiero che collega Bonassola a Framura.
  • Golfo dei poeti. Il Golfo della Spezia, battezzato così dal commediografo Sem Benelli, che proprio in una bella villa affacciata sul mare di San Terenzo lavorò al suo capolavoro “La cena delle beffe”. Tale soprannome deriva soprattutto dal fatto che nel corso dei secoli molti altri poeti, scrittori ed artisti hanno trascorso periodi di residenza nei borghi del golfo, folgorati dalla bellezza di questo anfiteatro d’acqua. Non vorrete perdervelo per caso?
  • Triora. Nel circuito dei borghi più belli d’Italia è famoso, oltre che per la sua bellezza, per il processo alle streghe nel Medioevo, con successive condanne al rogo, di cui esiste ancora un’ampia documentazione e un museo della stregoneria.

E le splendide attrazioni della Liguria non finiscono qui! Siete pronti a scoprirle tutte, dalla prima all’ultima? E allora buona vacanza a tutti!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: