• facebook
  • flickr
  • foursquare
  • google
  • pinterest
  • twitter
  • youtube

Regali di Natale: la leggenda dei regali di Santa Lucia

  • 22 Novembre 2011

Come ogni anno, tra canzoni natalizie e tradizioni tipiche, ci ritroviamo immersi in un’atmosfera magica, nella quale il pensiero fisso sembra essere “Che regali fare a Natale”?

Per fortuna, con l’arrivo dell’inverno, ogni regione italiana si colora di luci ed addobbi e ripropone feste ed eventi dove poter trovare oggetti artigianali dai quali trarre spunti interessanti per i propri regali di Natale.

Se gli adulti si scervellano su cosa regalare agli amici o ai parenti,  chi aspetta il regalo di Natale con più trepidazione sono, però, sempre i bambini.



Anche per questo, sotto Natale, è usanza comune che i grandi intrattengano i più piccoli raccontando loro storie tradizionali che narrano di regali desiderati: le stesse che anche loro ascoltavano da bambini.

Per esempio, secondo una leggenda diffusa in diverse parti d’Italia, nella notte tra il 12 e 13 dicembre, accompagnata dal suo asinello, Santa Lucia, porterà dolciumi, regali e giocattoli ai bimbi buoni e pezzi di carbone a quelli cattivi. Ogni membro della famiglia lascerà, quindi, sulla tavola un piatto vuoto che la Santa riempirà di dolci.



La festa di Santa Lucia si festeggia in quasi tutto il nord Italia: dal Trentino alle province di Udine, Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Verona.

Per l’occasione tutte queste città ospitano mercatini e bancarelle ricche di regali e originali idee natalizie. Vi consigliamo quindi, la notte del 12 dicembre di preparare anche voi un piattino con carote ed acqua per l’asinello e un bicchiere di latte per la Santa.



Chissà che porti anche a voi il regalo di Natale che avete sempre desiderato: magari uno dei cofanetti della nuova collezione Emozione3, come Weekend a Lume di Candela o Mille Emozioni per due.



















Nel frattempo iniziate a fare i bravi!




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: