• facebook
  • flickr
  • foursquare
  • google
  • pinterest
  • twitter
  • youtube
Park Hotel Olimpia: natura, sport e tanto benessere

Park Hotel Olimpia: natura, sport e tanto benessere

  • 14 ottobre 2015

Noi di Emozione3 collaboriamo quotidianamente con tantissimi partner in tutta Italia: è proprio grazie a loro che riusciamo ad proporre soggiorni speciali in riva al mare, in tranquilli scenari montani, in borghi e città d’arte e moltissime attività benessere, sportive o enogastronomiche.

Oggi vogliamo raccontarvi la storia del delizioso Park Hotel Olimpia, in provincia di Pavia, partner di Emozione3 dal 2009. L’hotel si trova a Pregola, cuore del regno della famiglia Malaspina, di cui resta oggi solo un castello ormai abbandonato. Ci troviamo in un crocevia tra Lombardia, Emilia, Liguria e Piemonte. La strada per arrivare è amena: si passa per Varzi, che con le sue case colorate, le chiese e i portici, merita un pit-stop almeno per un caffè.

Al nostro arrivo al Park Hotel Olimpia veniamo accolti da Camilla, orgogliosa rappresentante di una famiglia legata da ormai tre generazioni all’albergo e alle meravigliose colline piacentine che lo circondano. Camilla ci mette subito a nostro agio, facendoci accomodare a fianco del suo pianoforte, sempre a disposizione dei clienti che volessero suonare, e inizia a raccontarci la storia dell’hotel di famiglia; una storia che ha inizio negli anni ’60, quando un membro della Federazione Italiana Tennis, percorrendo la via del sale (che storicamente portava il bene prezioso dal mare alla pianura Padana), si trovò a passare da Pregola, piccolo paesino in cima alle colline: qui incontrò per caso il nonno di Camilla e insieme decisero di aprire un centro di tennis federale.
Fin da allora la famiglia ospita da maggio a settembre tutti i tennisti che vengono ad allenarsi qui, tra le colline pavesi.

Ma se il nonno si è occupato di costruire la struttura e i campi da tennis, la gestione quotidiana è sempre stata in mano alle donne della famiglia: la nonna, la mamma Luigina e poi, alla terza generazione, Camilla stessa.

Dagli anni ’60 l’albergo ha continuato a crescere, fino a diventare, nel 2007, un vero e proprio hotel a 4 stelle. La struttura da allora si è arricchita di una piscina esterna, SPA e stanze accoglienti, a cui si è aggiunta una deliziosa e romantica Suite tra gli alberi.

L’hotel è oggi la destinazione perfetta non solo per i tennisti, ma anche per le coppie in cerca di un luogo tranquillo dove ritagliarsi momenti speciali, per gli amanti della natura, che possono esplorare i sentieri tracciati nei boschi, o per i golosi che vogliono scoprire le specialità lombarde.

Il Park Hotel Olimpia, infatti, dispone anche di un ottimo ristorante in cui lo Chef Stefano Mangiarotti prepara i piatti tipici della zona, stupendo con pranzetti davvero succulenti gli amanti della buona cucina.

Purtroppo ormai si è fatto tardi, la nostra visita è terminata, e dobbiamo tornare a casa. Camilla torna ad occuparsi dei suoi clienti, facendoli sentire, ne siamo sicuri, come membri della sua ospitale famiglia. Proprio come ha fatto con noi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: